.
Annunci online

  necrologiodiberlusconi il re è morto. lunga vita al re
 
Diario
 



24 gennaio 2006

Morte di un "semplice consulente esterno"


Un "un semplice consulente esterno". Così si classificò II 24 ottobre 1979 Silvio Berlusconi  alla visita di tre ufficiali della guardia di finanza nella sede dell'Edilnord centri residenziali.  In realtà era il proprietario unico della società e futuro borgomastro d' Italia.
Sua Emittenza, il Re, è morto. Lunga vita al re.  Silvio Berlusconi è deceduto ieri all’alba, a Villa San Martino.
La Cappella della  gens silvia, la faranoica tomba-mausoleo incastonata dentro più di cento tonnellate del migliore marmo di Carrara  lavorate dallo scultore Pietro Cascella, è ora pronta ad accogliere la sua carcassa.

Qualche sarcastico profeta ha già detto che fra tre giorni risorgerà.


Difficile fare un ritratto dell’ uomo, sicuramente  semplicistico quello della copertina dell’ Espresso di qualche mese fa uscito per il ventennale della  discesa in campo. Un Berlusconi contaminato (tramite Fotoshop) da tratti somatici mussoliniani, dimenticando che si, la storia si ripete due volte, ma la prima volta come tragedia, la seconda  come farsa. Questa massima è desunta da Marx, alibi ideologico del folle volo politico berlusconiano.

Teorico delle corna, sia di quelle ostentate nelle foto di gruppo, che quelle extraconiugali. Famose quelle rivelate da Licia Colò ( che però si rifiutò di consumare) a cui fecero  seguito quelle di Sabrina Salerno ( consumate, due volte, di cui una il giorno prima di attraversare il rubiconde politico). Storici i fuori onda mandati in rete dei bracci di ferro con Occhetto e Prodi, dove  smorfie uterine furono messe a disposizione di tutti su Internet

 
Ma fu Gianluigi Lentini a far crollare castello di carte berlusconiano. La vicenda riguardante l'acquisto, da parte della società rossonera dell'attaccante granata si riaprì tragicamente. Storia recente. Meglio non infierire

Lo congediamo con una famosa intercettazione impunita in cui con tono scherzoso il Nostro recita una conversazione con i magistrati: "NOI FACCIAMO LE LEGGI. LE POSSIAMO FARE COME VOGLIAMO PERCHE' NOI SIAMO LA MAGGIORANZA. VOI MAGISTRATI LE METTETE IN ATTO. MA NON ROMPETE I COGLIONI"

Addio Silvio, ti auguriamo di ricongiungerti con tuo padre lassù,  Luigi




Qui di seguito è riportato l' annuncio funebre 

29/09/193905/05/2014

Dopo una vita felice, si è spento serenamente

Silvio Berlusconi

Gli Italiani tutti
ne piangono la triste scomparsa con immenso dolore

"Il cileo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me"
Immanuel Kant


Le esequie muoveranno domani, alle ore 16.00, dalla Chiesa parrocchiale di Villa San Martino




permalink | inviato da il 24/1/2006 alle 19:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

sfoglia           
 

 rubriche

Diario
Necrologio di Silvio Berlusconi

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Blog letto 1225 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom